Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
Energia verde in baccello
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

Pur essendo molto nutrienti, se consumati freschi i piselli sono tra i legumi meno calorici e vantano un buon contenuto di prezioso acido folico
Tra i legumi, i piselli sono i meno calorici, fornendo soltanto 80 Kcal ogni 100 grammi. Questo è vero ma solo se quelli che mettiamo in pentola sono piselli freschi, perché la questione cambia radicalmente quando parliamo di legumi secchi, e non solo a causa della necessità di ammollo e di una cottura prolungata di almeno un’ora.

In questo caso, infatti, l’apporto calorico per ogni etto di prodotto sale da 80 a 300 Kcal, in quanto, una volta disidratati, i piselli sono costituiti all’80 per cento da carboidrati e solo al 20 per cento da proteine.

Quello che oggi rappresenta un dato negativo, per generazioni è stato un punto di forza dei legumi che, proprio grazie al loro alto valore nutritivo e all’attitudine a essere lungamente conservati dopo l’essiccazione, hanno costituito la base dell’alimentazione per molte popolazioni impossibilitate a permettersi cibi più raffinati e costosi, come la carne.

I piselli sono uno scrigno di vitamine (A e C, ma anche B1, B2 e PP), così come di minerali quali potassio, calcio, magnesio, fosforo. Non solo sono energetici e nutrienti ma aiutano anche a ridurre il colesterolo.

Vantano inoltre un buon contenuto di acido folico e di vitamina B6, che rappresentano un ottimo aiuto per l’apparato cardiovascolare mantenendo quindi in salute cuore e vasi sanguigni.
Il loro consumo è raccomandato in gravidanza, grazie alla capacità dell’acido folico di combattere la spina bifida del feto, grave malformazione congenita del tubo neurale, che coinvolge midollo spinale, cervello, cervelletto, tronco e strutture adiacenti.


Cenni storici e curiosità

Sebbene la sua origine sia incerta, si ipotizza che il pisello provenga dall’Asia: ebbe infatti grande diffusione in India, da dove passò poi in Cina e di qui in Europa. Già noto ai Greci e ai Romani, questo legume raggiunse il suo apice nel settecento in Francia, tanto che il Re Sole ne era ghiotto e come lui la sua corte.


La ricetta: Crema di piselli

Ingredienti:
400 g di piselli, 1 costa di sedano, 1 cipolla, 1 l di brodo vegetale, 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva, 20 g di parmigiano, sale e pepe.


Preparazione:
Mettere i piselli in una pentola con il brodo, unire la cipolla a fette, il sedano a tocchetti e cuocere per circa mezz’ora. Frullare tutto in modo da ridurre in crema, condire con un pizzico di sale e di pepe e lasciar cuocere ancora un paio di minuti. A fuoco spento, condire con l’olio, versare nei piatti e cospargere con il parmigiano grattugiato.
cerca
 

Viaggi

HOTEL CARAVEL 4*
da 45 Euro
PUGNOCHIUSO RESORT - HOTEL DEL FARO 4*
da 439 Euro
RESIDENCE BORGO VERDE
da 39 Euro
HOTEL CALA DELLA TORRE 4*
da 379 Euro
 

Convenzioni

B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
   
registrati su naturale club