Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
Un bel mazzo di fiori di zucchina
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

Vanno messi nell’acqua come gli altri fiori recisi ma appassiscono in fretta: per questo devono essere freschissimi e appena colti
Si aprono nell’orto al mattino presto come bellissimi gigli dai colori solari, e sono delicatissimi, tanto che in poche ore il caldo li fa chiudere e appassire irrimediabilmente. Sono i fiori di zucchina, che però crescono anche sulle piante delle zucche, e che si distinguono in maschili e femminili: i primi sono sostenuti da un “gambo” lungo e sottile e sono quelli che cogliamo per farli finire in padella in svariate preparazioni, mentre quelli femminili crescono sulla punta dei frutti e non vanno recisi dal frutto che li sostiene se non si vuole causare il suo rapido decadimento.

Prima di cucinarli, se vogliamo conservarli, conviene metterli in un vaso pieno d’acqua come faremmo con tutti gli altri fiori recisi. Ma possiamo goderceli per poco tempo perché non durano a lungo e vanno dunque preparati entro poche ore.

Peccato, perché sono davvero straordinari, diuretici e rinfrescanti e ricchi di vitamina A oltre che di ferro, mentre contengono pochissimi zuccheri nonostante il sapore vagamente dolciastro. Sono dunque poco calorici e digeribili, purché vengano cucinati senza troppa aggiunta di grassi.


Cenni storici e curiosità
Per preparare i fiori di zucchina o di zucca – che è peraltro probabilmente l’ortaggio più grande presente in natura, originario dell’America centrale – bisogna eliminare il pistillo (c’è chi sostiene che potrebbe essere amaro, ma non tutti sono concordi su questo punto) e sciacquare delicatamente l’interno della corolla per verificare che non ospiti insetti, in particolare formiche. Poi i fiori si possono utilizzare come ripieno dei ravioli, tagliati a striscioline, oppure si possono farcire con un ripieno o ancora passare in pastella per poi friggerli.


La ricetta: Fiori di zucca fritti
Ingredienti:
Fiori di zucca, 1 uovo intero, 3 cucchiai di farina, un po' di birra, abbondante olio di semi.

Preparazione:
Prendere l’uovo, la farina, un po' di birra a temperatura ambiente e mescolare il tutto amalgamando bene. Nella pastella così ottenuta, immergere i fiori di zucca lavati, puliti ed eventualmente tagliati (con le mani) a listarelle.
Mettere sul fuoco una pentola antiaderente con abbondante olio di semi, quando l’olio frigge aggiungere i fiori di zucca con un po’ di pastella e farli dorare. Servire ben caldi.
cerca
 

Viaggi

HOTEL MARINETTA 4*
da 185 Euro
TOUR DELLE ISOLE EOLIE 3*
da 719 Euro
RESIDENCE SPORTING CLUB RESIDENCE 3*
da 79 Euro
ESPERIA PALACE HOTEL 4*
da 565 Euro
 

Convenzioni

B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
   
registrati su naturale club