Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
Mandarini: salutari, nutrienti, energetici
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

I mandarini sono veri e propri frutti di stagione, visto che non maturano dopo la raccolta e devono dunque essere staccati dalla pianta quando sono pronti per il consumo
Come non apprezzare il mandarino, dall’inconfondibile buccia profumata, poco aderente alla polpa succosa e zuccherina? Anche i bambini, che in genere amano poco la frutta, sono attratti dalla sua dolcezza e dalla dimensione contenuta dei suoi spicchi, se confrontati a quelli di altri agrumi, come per esempio arance e pompelmi. A dire il vero, però, i botanici non sono d’accordo sulla classificazione della pianta, di cui esistono diverse varietà, anche se i tipi più comuni e commercializzati in Italia si possono distinguere in mandarino comune e mandarino tardivo.

I mandarini sono veri e propri frutti di stagione, visto che non maturano dopo la raccolta e devono dunque essere staccati dalla pianta quando sono pronti per il consumo. Anche per questo, e per l’abbondante presenza di semi all’interno della polpa, subiscono sempre di più la concorrenza di mandaranci e clementine, che invece ne sono privi, ma che del mandarino sono in tutto e per tutto “figli”: si tratta infatti di frutti ibridi ricavati dall'incrocio del mandarino con altri agrumi (nel caso della clementina, con l’arancio amaro). Riscuote sempre più successo anche il mapo, dalla caratteristica buccia giallo-verde, che richiama il colore del pompelmo, “genitore” appunto, insieme al mandarino, di questo agrume dal retrogusto amarognolo.

Come tutti gli agrumi, il mandarino è una buona fonte di vitamina C (42 mg ogni 100 g), anche se in misura minore rispetto all’arancia, oltre a contenere calcio e potassio: tutte sostanze salutari che aiutano a rafforzare il sistema immunitario con un’apprezzabile capacità antiossidante, lavorando anche a favore di un accrescimento scheletrico robusto. Da non sottovalutare la notevole presenza di fibre (anche solubili), così come quella di carboidrati (quasi il 18 per cento) e di zuccheri, che nell’insieme si traducono in un apporto calorico importante: 1 kg di mandarini contiene un totale di 500 Kcal. Conviene tenerne conto, visto che, se sono a portata di mano, uno tira l’altro…

Cenni storici e curiosità

Oggi il mandarino (Citrus nobilis) è coltivato soprattutto nei Paesi del Mediterraneo (ma anche negli Stati Uniti e nell’Africa meridionale). La gran parte dei frutti consumati in Italia cresce in Calabria e soprattutto in Sicilia, dove i primi esemplari della pianta, originaria di Cina e Laos, sono giunti dall’isola di Malta nel 1828. Proprio per via della loro “patria”, che si supponeva fosse la Cina, fin dalla prima comparsa nel Mediterraneo i nuovi e nobili frutti si conquistarono il nome che conservano ancora oggi: “mandarini”, come si chiamavano le massime autorità del Paese orientale. Lo scherzoso appellativo non tardò a diventare il loro nome ufficiale.

La ricetta: Bavarese di agrumi

Ingredienti:
2 mandarini, 1/2 limone, 1 arancia, 250 cl latte, 1 tazza di panna montata, 100 g di zucchero, 4 tuorli, 10 g di gelatina in fogli, sale

Preparazione:
Lavare bene gli agrumi, grattugiare la buccia e spremere il succo. Far ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda per 20 minuti. Intanto, scaldare il latte in una casseruola con metà della buccia grattugiata, senza portare a ebollizione. In una terrina, montare i tuorli con un pizzico di sale e lo zucchero, quindi aggiungere, poco alla volta, il latte caldo passato al colino. Versare il composto in un tegame e portare a ebollizione mescolando continuamente. Quindi togliere dal fuoco, aggiungere la gelatina ben strizzata e lasciar raffreddare. Poi unire il succo degli agrumi e la buccia grattugiata rimasta. Incorporare con cura la panna montata, versare in uno stampo e tenere in frigo per almeno 2 ore prima di servire.
cerca
 

Viaggi

HOTEL AL SOLE BEAUTY & VITAL 4*
da 115 Euro
RESIDENCE SPORTING CLUB RESIDENCE 3*
da 79 Euro
TOUR DELLE ISOLE EOLIE 4*
da 515 Euro
AGRITURISMO DEI GRIPPI
da 89 Euro
 

Convenzioni

Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
   
registrati su naturale club