Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
Arachidi sì, ma a piccole dosi
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

Ricche di proteine e aminoacidi oltreché di minerali, sono anche un pieno di grassi e vanno dunque mangiate con parsimonia
Non tutti sanno che il burro di arachidi, molto amato dagli americani, si può preparare anche in casa: basta frullare i semi insieme all’olio, sempre di arachidi, fino a ottenere una crema densa e morbida pronta da spalmare.

Una delizia irresistibile ma alquanto pericolosa per la linea, visto che stiamo parlando di un alimento non proprio ipocalorico. Lo stesso vale per il suo ingrediente fondamentale, le cosiddette noccioline americane, che pure raccolgono una buona riserva di sostanze virtuose.

Le arachidi hanno per esempio un ottimo contenuto proteico e di aminoacidi, tra i quali spicca l’arginina, precursore di molecole utili al controllo del flusso vascolare. I semi sono poi ricchi di minerali come zinco, magnesio, potassio, fosforo, manganese e rame.

Da non sottovalutare neppure la ricchezza di fibre e di vitamina E che li caratterizza: efficaci per aiutare l’intestino le prime, potente antiossidante che contrasta l’invecchiamento cellulare la seconda.

Altri antiossidanti benefici fanno parte del corredo delle noccioline, come i polifeneoli e in particolare il resveratrolo, che si trova anche sulla buccia dell’uva nera e che viene considerato tra i responsabili delle doti salutari del vino.

Purtroppo, però, pur essendo prive di colesterolo, le arachidi sono una piccola miniera di lipidi, in particolare di acido oleico, lo stesso presente in grandi quantità nell’olio di oliva, che fa salire il loro carico calorico. Di per sé, in compenso, i semi sono poveri di sodio ma questo non vale per gli snack a base di arachidi tostate e salate che ci piacciono tanto.

Insomma, per poter attingere alle tante proprietà nutrizionali delle noccioline, senza appesantire troppo la dieta, è indispensabile mangiarle con molta parsimonia. A piccole dosi (15-20 grammi) potranno così diventare il completamento di uno spuntino troppo ricco di carboidrati apportando le sostanze benefiche che le caratterizzano.

Chi è allergico alle arachidi farà invece bene a evitare anche solo un piccolo assaggio, senza eccezioni, perché il loro consumo può scatenare una pericolosa reazione d’intolleranza dai sintomi piuttosto gravi.

In generale, però, dobbiamo tutti prestare attenzione allo stato dell’involucro (il baccello legnoso) che protegge i semi: dev’essere integro, croccante e di bell’aspetto. Una volta aperto, eventuali noccioline scure o ricoperte da una polverina grigiastra vanno eliminate: le arachidi sono infatti tra gli alimenti a rischio aflatossine, sostanze di origine microbica che si teme possano causare disfunzioni epatiche anche gravi.

Cenni storici e curiosità


L'arachide è una pianta oleaginosa d’importanza mondiale, originaria del Brasile, da dove si è diffusa in tutti i continenti (oggi le aree più interessate alla sua coltura sono Asia e Africa). Dalla spremitura dei semi si ricava un olio ampiamente utilizzato e apprezzato per il sapore delicato e per l’elevato “punto di fumo”, caratteristiche che lo rendono particolarmente adatto alla frittura degli alimenti. In Italia la coltivazione dell’arachide ha avuto alterna fortuna dal 1870, anno in cui fu introdotta per la prima volta nei dintorni di Valenza, in provincia di Alessandria, senza mai assumere vaste proporzioni.

La ricetta: Croccante di arachidi


Ingredienti:
400 g di arachidi, 400 g di zucchero.

Preparazione:
In un pentolino antiaderente, far sciogliere lo zucchero con un cucchiaio d’acqua, aggiungere le arachidi sgusciate e cuocere a fuoco moderato fino a quando lo zucchero assumerà un bel colore ambrato. Versare il composto su un piano di marmo o su un foglio di carta oleata, dandogli una forma regolare con l’aiuto di un coltello umido. Fare raffreddare il croccante di arachidi e tagliarlo a pezzi.
cerca
 

Viaggi

SETTEMARICLUB MARPUNTA VILLAGE 3*
da 559 Euro
POGGIO ALL' AGNELLO RESORT 3*
da 49 Euro
HOTEL ADLER FAMILY & WELLNESS 4*
da 99 Euro
HOTEL AL SOLE BEAUTY & VITAL 4*
da 115 Euro
 

Convenzioni

B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
   
registrati su naturale club