Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Diete
La zucca
La zucca: ortaggio tipico della stagione autunnale....
La zucca è un ortaggio tipico della stagione autunnale, tanto da essere uno dei simboli più diffusi in molte culture del mondo.
Appartiene alla famiglia delle Cucurbitacee, come la zucchina, il cocomero, il cetriolo e il melone. Chiediamo a Sabrina Oggionni, dietista di Humanitas Gavazzeni, quali sono le proprietà nutrizionali della zucca.

Che tipo di alimento è la zucca?
Si tratta di un alimento ricco di caroteni e pro-vitamina A, come rivela il suo colore, l’arancione. Ma non mancano anche altre vitamine, come la C e quelle del Gruppo B. Il suo apporto di calorie è molto basso, 18Kcal per 100 grammi, essendo composta quasi per il 95% di acqua. Priva quasi completamente di grassi, le sue poche calorie sono date da carboidrati e una piccola dose di proteine (1,1%).
 
A prima vista sembrerebbe l’alimento ideale per essere inserito in una dieta. È proprio così?
Sì, perché è un cibo dolce e gradevole con poche calorie. Inoltre ha un buon potere saziante. Per questo la zucca è ideale per chi vuole tenere il suo peso sotto controllo. Con un vantaggio in più: pur essendo dolce ha solo 3,5 grammi di glucidi su 100 e per questo può essere mangiata anche dalle persone con problemi di diabete. E’ inoltre un alimento molto digeribile.
 
Quali sono i modi migliori per cucinarla, quelli in grado di esaltare le caratteristiche nutrizionali della sua polpa?
L’ideale è cuocere la polpa a vapore o bollirla, per preparare minestroni o zuppe. Oppure cuocerla al forno. Ma la stessa polpa può anche essere tagliata a piccoli cubetti da far  saltare in padella – aggiungendo un poco d’olio, sale, pepe e rosmarino –, così da farne un saporito contorno. La zucca può essere utilizzata anche per torte dolci o salate: in questo caso meglio comunque non eccedere con le porzioni e accontentarsi di una fetta di media dimensione.
 
Si dice che della zucca non si butta via niente. Ma delle parti diverse dalla polpa, come i semi, che uso è meglio fare in cucina?
I semi di zucca possono essere consumati come snack, risultando più sani di un pacchetto di patatine o snack dolci.
 
Quale piatto a  base di zucca si sente di consigliare?
Ce ne sono tanti, un buon primo piatto serale è la vellutata di zucca, capace anche di scaldare il nostro organismo in vista dell’arrivo dei primi freddi autunnali, oppure la pasta condita con la zucca saltata in padella con il rosmarino.
Conosci gli esperti di Humanitas ›
   
registrati su naturale club