Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Automobile: usarla o possederla? Questo il dilemma!
Natura
Viaggiare
Automobile: usarla o possederla? Questo il dilemma!
Non si tratta di un gioco di parole ma di una vera rivoluzione in movimento: parliamo di car sharing e car pooling, le nuove tendenze di viaggio metropolitano o su lunghe distanze che hanno già inserito il turbo in moltissime città italiane ed europe
Sponsor del mese
 
Automobile: usarla o possederla? Questo il dilemma!
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

Non si tratta di un gioco di parole ma di una vera rivoluzione in movimento: parliamo di car sharing e car pooling, le nuove tendenze di viaggio metropolitano o su lunghe distanze che hanno già inserito il turbo in moltissime città italiane ed europee.
Semplici, ecologici ed economici, entrambi i servizi si basano sulla condivisione dell’auto.
Per il car sharing, l’auto è messa a disposizione dalle amministrazioni pubbliche: la si può ritirare e consegnare in appositi parcheggi sparsi per le città.

Con il car pooling, due o più persone decidono di partire insieme verso una medesima meta. Questo significa: riduzione significativa delle spese di viaggio, un’ottima soluzione per inquinare meno e limitare il traffico.

Il car sharing prevede solitamente il versamento di una quota d’iscrizione e il rilascio di una tessera nominale con la quale effettuare la prenotazione del veicolo.
Più informale il car pooling per il quale esistono siti web dedicati, veri e propri luoghi virtuali di incontro da domanda e offerta. I siti che in Italia sono più attivi per condividere un’auto sono passaggio.it, postoinauto.it, roadsharing.
La lotta allo smog, al traffico e al parcheggio selvaggio segna così un punto a suo favore. L’auto condivisa, infatti, funziona sia per i grandi che per i piccoli spostamenti, soprattutto nei grandi centri urbani, dove la mobilità si trasforma per molti in un incubo quotidiano.
Un nodo, questo, ancora tutto da sciogliere, come segnala il Rapporto Cittalia 2010. Lo studio, condotto in 15 città metropolitane, evidenzia, infatti, da un lato la crescita, in termini quantitativi, delle emissioni di Co2, dall’altro, l’affermarsi di una “coscienza ambientale” attraverso comportamenti sempre più eco-friendly.
Ma se car sharing e car pooling rappresentano già un’alternativa sostenibile al mezzo privato, le città sembrano essere ancora auto-dipendenti. È ragionevole pensare, dunque, che ciò dipenda anche dalla necessità di potenziare e migliorare il trasporto urbano, ma è altrettanto vero che i cittadini devono fare la loro parte attraverso comportamenti sostenibili.
E allora quale miglior incentivo di un risparmio green? Entrambi i servizi permettono infatti di abbattere tutti i costi fissi che derivano dal possesso di una vettura (manutenzione, assicurazione, per non parlare dell’acquisto), relegando la spesa al semplice utilizzo del mezzo. E poi, volete mettere lo sfizio di spostarsi sempre con un’auto diversa? Davvero eco-chic

vedi tutti
cerca
 

Viaggi

HOTEL AL SOLE BEAUTY & VITAL 4*
da 115 Euro
ESPERIA PALACE HOTEL 4*
da 565 Euro
HOTEL CALA DELLA TORRE 4*
da 379 Euro
HOTEL MENARDI 3*
da 85 Euro
 

Convenzioni

Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
   
registrati su naturale club