Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
 
Il gusto della gioia
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

Il libro di cui vogliamo parlarvi s’intitola Il Gusto della Gioia di Zoé Matthews , una delle cuoche della comunità Ananda in Italia, e ci svela tutti i segreti per una sana alimentazione vegetariana.

 

Ispirato ai consigli di Paramhansa Yogananda sull’alimentazione, questo interessante testo accompagna il lettore in un'avventura nel mondo della nutrizione, rivelando gli effetti del cibo sulla salute, sulla mente e sullo spirito.

 

Non vuole essere solo un ricettario vegetariano, ma anche e soprattutto un saggio che approfondisce temi legati all’alimentazione e alla nutrizione in chiave spirituale: insomma una vera e propria guida culinaria per tutti coloro che vogliono stare meglio mangiando meglio!

 

I principi cardine di questa filosofia di vita sono il vegetarianesimo spirituale, la gioia nel mangiare e l’amore con cui si prepara il cibo: gesti che rendono l’atto del mangiare un momento salutare e piacevole.

 

Nel libro, quindi, vengono forniti consigli di ordine pratico su come alimentare corpo e mente: primo fra tutti un consumo quotidiano e massiccio di frutta e verdura, per almeno il 60% del totale, integrato da carboidrati e proteine vegetali.

 

Altrettanto importante è l’atteggiamento con cui si compie l’atto del nutrirsi e il modo in cui si manipola il cibo . Come dice l’autrice,

 

«Mangiare in modo yogico significa anche mangiare sempre con un cuore grato e un sorriso gioioso, masticare lentamente e coscientemente, concentrandosi sul dono che si sta ricevendo attraverso il cibo. Mangiare in silenzio può inoltre aiutare a mantenere un atteggiamento espansivo e a concentrarsi per assorbire il nutrimento nel proprio essere.

 

[…]Visto che il cibo contiene certe vibrazioni e ha il potere di influenzare la mente in modo positivo o negativo, chi lo manipola infonde in esso il proprio livello di coscienza. Prima fra tutti la persona che lo cucina. Come mai il cibo della mamma ci soddisfa perfino di più dell’alta cucina? Perché lei infonde nel cibo amore ed è proprio questa vibrazione speciale a renderlo il migliore. Ecco, cucinare è proprio un atto d’amore e di servizio».

 

Oltre alle qualità nutrizionali, bisogna stare attenti anche alle qualità più sottili dei singoli alimenti e usare il cibo con creatività: ecco che, la seconda parte del libro, propone 150 ricette trasversali a tanti Paesi, dall’India al Medio Oriente passando per la cucina mediterranea.

 

Se siete appassionati di yoga e di tecniche di meditazione o vi piace la cucina vegetariana, non potete lasciarvi sfuggire questa lettura davvero interessante! E poi, perché non concedersi un burger vegetale ai semi di girasole per essere più felici?

vedi tutti
cerca
 

Viaggi

HOTEL ALPINE MUGON 4*
da 139 Euro
HOTEL AL SOLE BEAUTY & VITAL 4*
da 115 Euro
TOUR DELLE ISOLE EOLIE 4*
da 515 Euro
AGRITURISMO DEI GRIPPI
da 89 Euro
 

Convenzioni

Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
   
registrati su naturale club