Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
 
Prugne secche: rimedio per l’osteoporosi
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

Che siano buone lo abbiamo sempre saputo, che servano a mantenere regolarità intestinale pure: quello che ancora non sapevamo è che le prugne secche fanno bene alle donne in menopausa, perché le aiutano a contrastare l’osteoporosi.

È stato Bahram Arjimandi della Florida State University a coordinare lo studio effettuato su un campione di 100 donne in post-menopausa, divise in due gruppi contrapposti: 55 di loro hanno introdotto nella propria dieta prugne secche, le altre 45 mele.

Tutte le donne coinvolte hanno assunto le stesse dosi di calcio e vitamina D ma le prugne hanno decisamente avuto la meglio sull’osteoporosi: le mangiatrici di questo frutto hanno mostrato una densità minerale ossea decisamente maggiore delle mangiatrici di mele.
Secondo Arjimandi inibiscono il tasso di riassorbimento osseo (principale responsabile dell’invecchiamento delle ossa).

Il consiglio del team che ha condotto la ricerca è di aumentare (gradualmente) l’uso di prugne secche fino ad arrivare a 6/10 al giorno.

Come contrastare il “classico” effetto lassativo che può avere un’assunzione costante di questi frutti lo studio non lo dice, bisognerà quindi fare prove empiriche e non esagerare con dosi massicce che potrebbero, sì, aiutare le ossa ma di certo procurerebbero qualche fastidio collaterale.

Sono tantissimi gli studi che riguardano i diversi effetti benefici dellafrutta secca, ma sembra che per sconfiggere l’osteoporosi le eroine siano loro: le prugne.

Ma in che modo possiamo mangiarle perché non ci vengano a noia?

Per chi ama la carne, le prugne sono un’ottima base per sughi di condimento e ripieni interessanti per un Carré di maiale.

Gli involtini di prugne secche e prosciutto sono facilissimi da preparare. Per gustarli al meglio basta farli rosolare in una padella in cui è stato sciolto un po’ di burro.

D’estate possono diventare la base di allegri spiedini di frutta da servire durante un pic nic all’aperto o da tenere in frigo per gustarle quando si rientra dalla spiaggia.

Ottime anche come snack, le pugne secche si trovano in molte qualità e tipologie nei supermercati ma, secondo lo studio, sarebbero quelle della California ad avere giurato guerra aperta ai problemi ossei.
vedi tutti
cerca
 

Viaggi

HOTEL PARCO DEI PRINCIPI 4*
da 479 Euro
HOTEL LA QUIETE 3*
da 115 Euro
HOTEL MENARDI 3*
da 85 Euro
HELVETIA 3*
da 109 Euro
 

Convenzioni

Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
   
registrati su naturale club