Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Una mela al giorno toglie il colesterolo di torno
Nutrizione
Scelte alimentari
Una mela al giorno toglie il colesterolo di torno
E’ proprio vero: non è solo la saggezza popolare a parlare, ma uno studio della Florida State University che conferma come mangiare mele contribuisca ad abbassare i livelli del colesterolo “cattivo” (LDL) e, di contro, a migliorare quelli di colester
Sponsor del mese
 
Una mela al giorno toglie il colesterolo di torno
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

E’ proprio vero: non è solo la saggezza popolare a parlare, ma uno studio della Florida State University che conferma come mangiare mele contribuisca ad abbassare i livelli del colesterolo “cattivo” (LDL) e, di contro, a migliorare quelli di colesterolo “buono” (HDL) soprattutto nelle donne in post-menopausa.
Stando infatti alla ricerca, diretta da Bahram Arjmandi, la mela è amica delle donne e, in generale, delle persone con valori alti di colesterolo, per i quali l’abitudine di mangiare questo frutto a fine pasto, assieme ad un regime alimentare più sano, ha aiutato nell’abbassare i valori risultati fuori norma.
La ricerca è stata condotta monitorando per un anno le analisi di 160 donne volontarie tra i 45 e 64 anni, suddivise in 2 gruppi: durante questo periodo, al primo gruppo sono state somministrate prugne secche, mentre al secondo mele essiccate nella stessa quantità di 75 grammi, in aggiunta alla normale dieta di ciascun soggetto.
Con prelievi di sangue ad intervalli regolari (inizio, 3, 6 e 12 mesi) sono stati monitorati tutti i soggetti coinvolti: le analisi hanno evidenziato diversi cambiamenti nel gruppo che mangiava mele essiccate.
Infatti le donne erano dimagrite di circa 1,5 Kg ed avevano avuto una riduzione del 23% del colesterolo HDL, quello cattivo.
In più, lo stato di alcuni marcatori, come la proteina C-reattiva, suggeriva una maggiore resistenza dell'organismo alle malattie cardiache.
Anche se i dati devono essere confermati da analisi più estese, i ricercatori hanno accolto con favore i risultati.
La mela, inoltre, è uno dei pochi frutti che dovrebbe essere mangiato con la buccia, avendo cura di lavarla prima e preferendo le mele non trattate, provenienti da agricoltura biologica: il contenuto in vitamina C, infatti, è al suo massimo quando il frutto è maturo e si concentra essenzialmente nella buccia (25-50% della quantità totale).
Infine, mangiata a fine pasto, è perfetta per aiutare la digestione e ha potere sbiancante sui denti per un sorriso da Biancaneve, che farà impallidire qualsiasi matrigna!

vedi tutti
cerca
 

Viaggi

ESPERIA PALACE HOTEL 4*
da 565 Euro
RESIDENCE GHIACCI VECCHI
da 169 Euro
HOTEL CALA DELLA TORRE 4*
da 279 Euro
AGRITURISMO DEI GRIPPI
da 101 Euro
 

Convenzioni

Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
   
registrati su naturale club