Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Sponsor del mese
 
Si ritorna a scuola....
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

E’ arrivato anche quest’anno il momento di tornare a scuola: per molti bambini e adolescenti scatta la caccia all’ultimo modello di zaino o diario.

L’astuccio di cui si era innamorato nostro figlio l’anno passato non va più bene e, in linea con le ultime pubblicità, vuole quello che va di moda tra i suoi amici.

Come possiamo dare un taglio a spesa e spreco?

Esiste una valida alternativa all’acquisto che non è solo economicamente, ma anche ecologicamente sostenibile: il riciclo creativo.

Basta poco per trasformare il vecchio astuccio o la cartella in qualcosa di nuovo:
procuriamoci pezzi di tessuto, bottoni, colori adatti e scateniamo la fantasia insieme ai nostri bambini, potrebbe essere molto divertente prepararsi insieme al nuovo anno scolastico.

Il vecchio diventa nuovo in un ambito in cui lo smaltimento è anche molto complesso, aiutando l’ambiente (e il nostro portafogli).

E se nostro figlio non dovesse apprezzare la scelta che gli proponiamo, proviamo a spiegargliene le motivazioni in maniera semplice e divertente, usando per esempio qualche libro adatto allo scopo come Riciclaudio e lo scolapasta scomparso.

Non c’è nemmeno necessità di comprare libri nuovi di zecca: il mercato dell’usato è molto florido, specialmente in questi ultimi anni in cui tutti vogliamo risparmiare un po’.

Acquistare un libro usato aiuta l’ambiente (si stampa meno carta), le nostre tasche e anche quelle dello studente che ce lo sta vendendo e che magari si comprerà i libri per il nuovo ciclo scolastico proprio grazie a noi.

Anche online esistono veri e propri mercatini di usato scolastico, come Libri Idea o Piazza Libro e il portale del Codacons Libri Gratis.

Alcune città hanno messo a punto strategie anti crisi per abbattere i costi di acquisto del materiale scolastico: si tratta di veri e propri Kit scuola.

Quello del Comune di Venezia mette a disposizione una lista di offerte in città e a Roma è possibile acquistare un kit di materiale di cancelleria a 19,90 €.

Per gli appunti e le malacopie usiamo carta riciclata: dall’avvento delle stampanti casalinghe, tante famiglie hanno grandi quantità di fogli stampati solo sul fronte che possono diventare un vero e proprio laboratorio creativo per i nostri figli, abbattendo costi e spreco di carta (e alberi!).

I più fantasiosi possono cimentarsi anche nella realizzazione di quaderni fatti a mano, come Traci Bautista, l’autrice di questo video (e dell’idea).

In generale, l’operazione di riciclo creativo per gli accessori scolastici, oltre alla sua funzione di risparmio e rispetto dell’ambiente, riveste anche un importante ruolo educativo: attraverso l’arte di arrangiarsi i nostri figli imparano quanto sia importante impattare il meno possibile sull’ambiente e come si possa risparmiare anche con cose belle e di qualità.

Sono finiti i tempi in cui era necessario consumare tutto e subito e oggi può dare grande soddisfazione far rinascere le cose, anche per i più giovani!
vedi tutti
cerca
 

Viaggi

RESIDENCE BORGO VERDE
da 39 Euro
HOTEL CARAVEL 4*
da 45 Euro
HOTEL CALA DELLA TORRE 4*
da 279 Euro
AGRITURISMO DEI GRIPPI
da 89 Euro
 

Convenzioni

Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
   
registrati su naturale club