Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
La doppia vita dell’acqua
Ambiente
Riciclare
La doppia vita dell’acqua
Dopo l'oro nero, gli interessi di tutto il mondo sono ormai concentrati nel cosiddetto oro blu, l’acqua.
Sponsor del mese
 
La doppia vita dell’acqua
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

C’è chi sostiene che, dopo l’oro nero, gli interessi di tutto il mondo sono ormai concentrati nel cosiddetto oro blu, ovvero, l’acqua.

Per molti, basta aprire il rubinetto o una bottiglia per averla a portata di mano, ma per una larga fetta della popolazione mondiale tanta comodità non è affatto scontata e pensare a questa risorsa in termini di preservazione e riciclo è diventato un imperativo.

L'acqua utilizzata per la pulizia personale, della casa e soprattutto quella impiegata per i lavaggi in lavatrice ad esempio, può essere riciclata per lo sciacquone del wc che assorbe circa il 35% dei nostri consumi quotidiani.

Non è un’operazione impossibile, tutt’altro: serve una tubazione adibita esclusivamente all'uso di questo secondo tipo di acqua con una cisterna interrata per la raccolta delle acque di una capienza non inferiore ai 3 metri cubi.

La cisterna deve essere collegata allo scarico della lavatrice, a quello della doccia e ai pluviali dell’acqua piovana così da contenere l’acqua da riciclare. Bisogna poi installare una pompa che convogli l’acqua negli scarichi dei WC e una valvola di segnalazione per il livello di acqua contenuto nella cisterna.

In quest’ottica, far coincidere il risparmio ecologico con quello economico, può costituire un incentivo. Riciclare l'acqua piovana, ad esempio, può diventare un modo per risparmiare sulla bolletta dell'acqua.

In campagna è una prassi praticata da tempo, soprattutto per gli animali, ma anche in città può essere usata per gli usi più comuni, come innaffiare le piante, lavare l'auto, pulire la casa, per il ferro da stiro o lo sciacquone.

Oggi una proposta concreta, per il riutilizzo dell'acqua piovana, arriva dagli Stati Uniti: l'associazione Arcsa (American Rainwater Catchment Systems Association) dal 1994 lavora su questo tema, vedendo crescere di anno in anno i propri iscritti attraverso un’efficace attività di sensibilizzazione sul territorio e presa di coscienza dell'esistenza di una possibile soluzione al problema dello spreco d'acqua.

Questa politica ha portato a iniziative concrete: nello Stato di Washington, ad esempio, l'amministrazione locale ha predisposto un ufficio a disposizione dei cittadini che intendono utilizzare cisterne per la raccolta dell'acqua piovana.

In Italia, anche il Comune di Carugate da regolamento edilizio impone, nel caso di una casa di nuova costruzione o della ristrutturazione del bagno, che venga installata una cisterna sotterranea con doppia tubatura, per usare l'acqua piovana anche in ambito domestico.

Piccoli esempi in attesa di una grande promozione!
vedi tutti
cerca
 

Viaggi

RESIDENCE GHIACCI VECCHI
da 169 Euro
RESIDENCE SPORTING CLUB RESIDENCE 3*
da 79 Euro
HOTEL CALA DELLA TORRE 4*
da 279 Euro
RESIDENCE ALASKA 2*
da 39 Euro
 

Convenzioni

Hotel La Residence & Idrokinesis® - Active Thermal Spa
Perfetta unione tra sport, fitness, relax e...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
   
registrati su naturale club