Iper la grande i
Leggi il regolamento Non riesci a registrarti? Registrati a NaturaleClub
Facebook Twitter Youtube
 
Seguici su:
Login ricorda password
 
 
Riciclare i vecchi sci: la fantasia scende in pista!
Ambiente
Riciclare
Riciclare i vecchi sci: la fantasia scende in pista!
L'Italia è stretta dalla morsa del gelo, nevica ovunque. Gran gaudio per gli appassionati degli sport "bianchi" che risfoderano sci, snow-board, slittini e corrono sulle piste innevate.
Sponsor del mese
 
Riciclare i vecchi sci: la fantasia scende in pista!
 
Cerca
COCA-COLA LIFE
 
Cliccasconti
 

I nostri partners

L'Italia è stretta dalla morsa del gelo, nevica ovunque. Gran gaudio per gli appassionati degli sport “bianchi” che risfoderano sci, snow-board, slittini e corrono sulle piste innevate. Va un po' peggio a coloro che sono obbligati a rimanere in città: per loro tisane calde, morbidi plaid ed abbracci appassionati ai termosifoni.

Sia per coloro che durante l'inverno fanno di questi sport l'emblema del proprio lifestyle, sia per coloro per i quali il freddo è un'ottima ragione per rimanere a casa, ecco però qualche suggerimento per colorare la passione “bianca” (o pomeriggi grigi) con un tocco di green.

Prima di tutto, gli sci, lo sanno bene gli appassionati, tendono ad usurarsi con rapidità e se, dunque, state pensando di rifarvene un paio nuovi, sappiate che alcune tra le migliori case produttrici stanno iniziando a commercializzare sci “Eco-friendly”all'insegna del rispetto ambientale. E' il caso, ad esempio, della linea Attraxion Echo della prestigiosa Rossignol, indicata per all mountain su qualsiasi terreno, che utilizza materiali naturali e riciclati:il 20% della fibra utilizzata è naturale e la sua coltivazione richiede poca acqua, il cuore dello sci è in pioppo estratto da una foresta a cultura controllata e in più, rispetto agli sci tradizionali, viene utilizzato il 50% di inchiostro e il 10% di materiali compositi in meno. Il battistrada è poi composto al 25% da materiale riciclato e lo stemma è realizzato con rimanenze di pelle nubuck, per evitare sprechi.

E cosa fare invece del vostro vecchio paio di sci?
In Francia, dove ogni anno gli scii che arrivano in discarica sono all'incirca 15.000 tonnellate, l'azienda Tri-Vallees, ne ha elaborato un programma di recupero e riciclo che, solo nel 2009 ne ha permesso il salvataggio di circa 190 tonnellate: le parti metalliche, una volta separate da quelle di plastica, vengono frantumate e fuse per poi essere trasformate in nuove paia di sci mentre le parti di plastica, che se bruciate sviluppano un calore notevole, vengono trasformate in un combustibile ad alto potenziale destinato ai forni per i cementifici. Se il rapporto è 3 tonnellate di sci=1 tonnellata di petrolio, capirete che il risparmio sia economico che energetico ed ambientale è molto appetibile.

Se non risiedete in Francia però e non avete nipotini o figli a cui passare gli sci vecchiotti potete dare un'occhiata alle creazioni eco-friendly della Green Mountain Sky Forniture, azienda del Vermont che ha fatto del riutilizzo la propria mission: sci ed accessori da discesa diventano panche, sdraio, attaccapanni, sedie e tavoli dal design unico e personalizzato. Il sistema funziona solo per gli U.S.A.: si portano le proprie attrezzature dismesse all'azienda indicando l'oggetto in cui preferiremmo si trasformasse ed i designer interni creano in poco tempo il nostro pezzo unico.

Lontani dagli Stati Uniti potremmo optare per un Kits DIY: vengono fornite le tavole in legno già pretagliate, le istruzioni per assemblare fai-da-te i vari mobili ed a voi non resta che aggiungere gli sci o le tavole da snow necessarie. Ma per economizzare denaro ed emissioni di Co2 e per riempire pomeriggi tempestosi circondandovi dei vostri oggetti preferiti noi vi consigliamo di lasciarvi ispirare dalla Green Mountain per cimentarvi da soli in personalissime creazioni nelle vesti di white/green-design.

Per fare degli attaccapanni il processo è semplice: basta armarsi di ganci, viti e giraviti ed il gioco è fatto!

Certo, a meno che non abbiate una certa esperienza, costruire ex novo una struttura di una sdraio più che di un tavolo non è impresa semplicissima ma, se la manualità non v'accompagna, potreste pensare alle vostre assi da sci o alle vostre tavole da snow come dei nuovi rivestimenti per ricoprire scrivanie, tavoli da interni o da esterni usurati o creare delle originali testiere da letto semplicemente unendole tra loro con delle fascette di ferro e poi fissandole alle strutture preesistenti.

Se poi proprio non potete fare a meno delle piste, con un vecchio pneumatico ed un paio di sci inutilizzato potrete dar vita al vostro slittino verde: rimuovete gli attacchi dagli sci ed utilizzare i fori degli attacchi per fissare due assi di legno di circa 60 cm(potete tagliare quelli dei pallet presenti nei magazzini delle piu' svariate aziende o centri commerciali.).

Inserendo tra le assi e gli sci degli spessori che rialzino le prime di circa dieci centimetri dalle seconde. Fissate la struttura utilizzando delle viti e della colla da legno. Fissate il pneumatico saldamente all'asse di legno anteriore ed a quella posteriore utilizzando della corda oppure del fil di ferro, una bella corda per le risalite e....Pistaaaaaa!!!

Rosa Simonetta
vedi tutti
cerca
 

Viaggi

HOTEL ALPINE MUGON 4*
da 139 Euro
HOTEL PACO 3*
da 119 Euro
AGRITURISMO DEI GRIPPI
da 89 Euro
HOTEL AL SOLE BEAUTY & VITAL 4*
da 115 Euro
 

Convenzioni

Agriturismo La Peta
Vecchia locanda del 1400, sapientemente ristrutturata, è situata in un'oasi di...
Hotel Terme Metropole Oriental Thermal Spa®
L'oriente nel cuore di Abano Terme Il primo nato del...
Vineria Tirano
La Vineria Tirano promuove uno stile di vita in cui il consumo sia elemento di socialità,...
B&B Stazzona
L’appartamento è composto da una sala, una cucina, due camere e un bagno. La cucina resterà...
   
registrati su naturale club